RIORGANIZZAZIONE GENERALE DEGLI APPELLI DI ESAME - INTEGRAZIONE DEL 26 FEBBRAIO 2020

Si avvisano gli studenti che in data 10 dicembre 2019 il Consiglio di Dipartimento ha approvato la proposta di riorganizzazione generale degli appelli di esame
avanzata della Commissione paritetica per la didattica, di conseguenza si comunica che:
1) l'appello straordinario di maggio è anticipato ad aprile.
L'appello straordinario di aprile (facoltativo per gli insegnamenti collocati al 1° anno) sarà riservato
- agli studenti giunti in prossimità del compimento degli studi, in grado di laurearsi nell’ultima sessione utile dell'anno accademico
per ottenere il rimborso di una parte delle tasse corrisposte all’Ateneo;
- agli studenti iscritti in posizione di ripetente;
- agli studenti che svolgano un'attività lavorativa previamente riconosciuta dal Direttore o dalla Segreteria didattica del Dipartimento
2)  I tre appelli della sessione invernale sono fissati uno nel mese di dicembre, tra il 15 e il 22,
limitatamente alle materie dal II anno in avanti, uno intorno alla metà del mese di gennaio e
un terzo nel mese di febbraio e non prima del giorno 18.
3) L’appello di luglio dovrà essere fissato quanto più vicino alla fine del mese.
4) L'appello straordinario di novembre è soppresso.
5) L'appello di ottobre è un appello straordinario aperto a tutti.
 
Per decisione del Consiglio di Dipartimento la riorganizzazione ha effetto a partire dalla chiusura della sessione invernale a.a. 2019-2020.

 

In data 10 febbraio 2020 la Commissione paritetica per la didattica si è riunita per chiarire un punto relativo alla delibera adottata dal
Consiglio di Dipartimento nella seduta del 10 dicembre 2019.
Il Consiglio di Dipartimento del 26 febbraio 2020 ha preso atto del verbale della Commissione paritetica per la didattica e ha stabilito che:
sono ammessi agli appelli straordinari di aprile anche gli studenti del V anno del corso di laurea magistrale e del III anno dei corsi di laurea triennale
per le sole materie di cui
si sia maturata la frequenza.
Si precisa che per tali studenti non sono fruibili solo gli esami relativi alle materie del V anno del corso di laurea magistrale e del III anno dei corsi triennali
le cui lezioni sono
impartite nel secondo semestre.