Criminologia

Il corso ha per oggetto lo studio della criminologia, anche nei suoi rapporti con le altre scienze empiriche, con il diritto penale e con la politica criminale. Verrà approfondita, quale oggetto di studio, la delinquenza, con particolare riguardo alla sua fenomenologia, alle tipologie classificatorie della criminalità, alle teorie sulla devianza e ai sistemi di controllo sociale.

Il corso sarà suddiviso in due parti, composte dai seguenti moduli:

PARTE GENERALE: a) I rapporti tra la criminologia e le altre scienze empiriche, il diritto penale e la politica criminale; b) La Scuola Classica; c) La Scuola Positiva; d) Crimini, criminali e controllo sociale nelle teorie sociologiche tra Ottocento e Novecento; e) Le tendenze della criminologia contemporanea: la paura della criminalità e l’insicurezza sociale.

PARTE SPECIALE: f) Crimine dei colletti bianchi e criminalità d’impresa; g) Aspetti criminologici del fenomeno corruttivo; h) Criminalità cd. culturale; i) Diritto penale del nemico e criminalità terroristica.

La didattica del corso si basa per lo più su lezioni frontali tenute dal docente. Sarà, peraltro, favorita una forte interazione tra docente e studenti, anche attraverso l’assegnazione agli studenti di brevi relazioni, sulle quali imbastire discussioni aperte.

  • Tipo File
    Descrizione
    Dimensione
  • A.A. 2017-2018 - Materiale seminario del 19 marzo 2018 - dott.ssa Belloni Sonzogni
    6 MB
  • Le regole del metodo sociologico
    2 MB
  • Teoria e struttura sociale
    7 MB
  • Il crimine dei colletti bianchi
    3 MB

Insegnamenti

Corso di laurea
  • Magistrale in Giurisprudenza
  • Scienze dei servizi giuridici
CFU
6
Settore
IUS/17
Testi consigliati per la preparazione dell’esame
S. Curti, Criminologia e sociologia della devianza, 3a ed., WKI, Milanofiori Assago, 2020. Il testo va studiato per intero
Semestre
I