Diritto regionale (da A.A. 2015/2016)

Il corso seguirà un’impostazione di taglio prevalentemente casistico e seminariale: l’illustrazione degli istituti principali del diritto regionale sarà resa concreta mediante discussioni in aula di casi giurisprudenziali con il coinvolgimento degli studenti. Sono previsti due moduli, uno dedicato ai fondamenti costituzionali e l’altro all’azione amministrativa delle Regioni. Il primo modulo (tenuto dalla prof.ssa Giuditta Matucci) introduce una riflessione sul rapporto fra Stato regionale e Stato federale e sull’evoluzione del nostro ordinamento dal regionalismo “separatista” al regionalismo “cooperativo”. Nel trattare della forma di governo delle Regioni e del sistema delle fonti del diritto regionale, ampio spazio sarà dedicato alla discussione critica della giurisprudenza costituzionale sul riparto delle competenze legislative tra Stato e Regioni conseguente alla riforma costituzionale del 2001. Il secondo modulo (tenuto dal prof. Vittorio Pampanin) si concentra principalmente sul tema dei livelli di governo in uno spazio giuridico complesso come quello attuale, dove la dimensione regionale dello Stato si interseca verso l’alto con preminenti quote di sovranità cedute all’Unione europea e verso il basso con il riconoscimento delle autonomie locali garantito dall’articolo 5 della Costituzione, mettendo in luce il ruolo di mediazione che il sistema attribuisce alle Regioni. Particolare attenzione sarà dedicata al rapporto fra competenze legislative, regolamentari e amministrative delle Regioni e alla distribuzione delle funzioni tra i livelli di governo secondo i criteri dettati dall’articolo 118 della Costituzione. La discussione in aula si concentrerà su casi tratti dalla giurisprudenza costituzionale e amministrativa in merito al rapporto tra rappresentanza degli interessi e azione amministrativa regionale.

  • Tipo File
    Descrizione
    Dimensione
  • pronuncia_365_2007.pdf
    Nuovo Statuto della Regione Sardegna
    79 KB
  • pronuncia-372-2004
    Contenuto eventuale dello Statuto regionale (1)
    128 KB
  • pronuncia-378-2004
    Contenuto evenuale dello Statuto regionale (2)
    114 KB
  • pronuncia-379-2004
    Contenuto eventuale dello Statuto regionale (3): il caso dello Statuto della Regione Emilia-Romagna
    123 KB
  • pronuncia-304-2002
    Procedimento di formazione dello Statuto regionale e posizione gerarchica nel sistema delle fonti del diritto
    78 KB
  • pronuncia_282_2002.pdf
    Materie trasversali
    79 KB
  • pronuncia_303_2003.pdf
    Chiamata in sussidiarietà
    445 KB
  • pronuncia_7_2019.pdf
    Caccia
    104 KB
  • pronuncia_469_2005.pdf
    Controllo di legittimità costituzionale sullo Statuto della Regione ordinaria
    98 KB
  • pronuncia_361_2010.pdf
    Impugnativa atto denominato Legge Regione Calabria 5/2010
    42 KB

Insegnamenti

Corso di laurea
  • Magistrale in Giurisprudenza
  • Scienze dei servizi giuridici
CFU
6
Settore
IUS/09
Testi consigliati per la preparazione dell’esame
- R. Bin, G. Falcon (a cura di), Diritto regionale, Bologna, Il Mulino, ultima edizione;
- in alternativa, A. D’Atena, Diritto regionale, Torino, Giappichelli, ultima edizione.
Agli studenti che frequenteranno il corso saranno indicati materiali ulteriori per lo studio e l’approfondimento.

Semestre
I